Al servizio del tuo benessere

Enantyum 20 Compresse Riv 25mg - € 8,90

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA
Derivati dell’acido propionico.


PRINCIPI ATTIVI
Dexketoprofene trometamolo 18,45 mg o 36,9 mg equivalenti rispettivame
nte a dexketoprofene 12,5 mg o 25 mg.


ECCIPIENTI
Amido di mais, cellulosa microcristallina, sodio amido glicolato, glic
erolo distearato, ipromellosa, titanio diossido, glicole propilenico,
macrogol 6000.


INDICAZIONI
Trattamento sintomatico delle affezioni dolorose di intensita’ da liev
e a moderata, quali dolore muscolo-scheletrico, dismenorrea, dolore de
ntale.


CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR
Ipersensibilita’ al dexketoprofene, o altri FANS, o ad uno qualsiasi d
egli eccipienti del medicinale. Pazienti nei quali principi attivi ad
azione simile (es. aspirina, o altri FANS) scatenano attacchi d’asma,
broncospasmo, rinite acuta, o sono la causa di polipi nasali, orticari
a o edema angioneurotico. Pazienti con attiva o sospetta ulcera peptic
a/emorragia o anamnesi positiva di ricorrente ulcera peptica/emorragia
(due o piu’ distinti episodi di accertata ulcerazione o sanguinamento
) o dispepsia cronica. Pazienti con storia di sanguinamento o perforaz
ione gastrointestinale in relazione a precedente terapia a base di FAN
S. Pazienti che hanno sanguinamento gastrointestinale o altro sanguina
mento attivo o disturbi della coagulazione. Pazienti con: malattia di
Crohn o colite ulcerosa; storia di asma bronchiale; insufficienza card
iaca grave; insufficienza renale da moderata a severa; insufficienza e
patica grave; diatesi emorragica e altri disturbi della coagulazione.
Gravidanza ed allattamento.


POSOLOGIA
In base alla natura e all’intensita’ del dolore, la dose raccomandata
e’ in genere di 12,5 mg ogni 4-6 ore o di 25 mg ogni 8 ore. La dose gi
ornaliera totale non deve superare i 75 mg. Gli effetti indesiderati p
ossono essere minimizzati con l’uso della piu’ bassa dose efficace per
la piu’ breve durata possibile di trattamento che occorre per control
lare i sintomi. Non e’ indicato nei trattamenti a lungo termine e la s
omministrazione va limitata al solo periodo sintomatico. La concomitan
te somministrazione di cibo ritarda la velocita’ di assorbimento del f
armaco, pertanto in caso di dolore acuto si raccomanda che la somminis
trazione avvenga almeno 30 minuti prima dei pasti. Nel paziente anzian
o si raccomanda di iniziare la terapia al limite inferiore dell’interv
allo terapeutico (50 mg di dose giornaliera totale). Il dosaggio potra
’ essere aumentato in modo da raggiungere quello impiegato per la popo
lazione generale solo dopo che sia stata accertata una buona tollerabi
lita’ generale. I pazienti con insufficienza epatica da lieve a modera
ta dovranno iniziare la terapia a dosi ridotte (50 mg di dose giornali
era totale) e dovranno essere sottoposti a stretto controllo. Non usar
e in pazienti con insufficienza epatica grave. Il dosaggio iniziale de
ve essere ridotto a 50 mg di dose giornaliera totale nei pazienti con
insufficienza renale lieve. Non usare in pazienti con insufficienza re
nale da moderata a severa. Non e’ stato studiato nei bambini e negli a
dolescenti; pertanto, non essendo state stabilite la sicurezza e l’eff
icacia, il prodotto non puo’ essere usato.


CONSERVAZIONE
Non conservare a temperatura superiore ai 30 gradi C. Con servare il b
lister nel proprio astuccio in modo da proteggerlo dalla luce.


AVVERTENZE
Non e’ stata stabilita la sicurezza d’impiego nei bambini e negli adol
escenti. Usare con precauzione in pazienti con storia di condizioni al
lergiche. L’uso concomitante con altri FANS, compresi gli inibitori se
lettivi della ciclossigenasi 2 deve essere evitato. Gli effetti indesi
derati possono essere minimizzati con l’uso della piu’ bassa dose effi
cace per la piu’ breve durata possibile di trattamento che occorre per
controllare i sintomi. Sanguinamento, ulcerazione o perforazione gast
rointestinale, che possono essere fatali, sono stati riportati con tut
ti i FANS in varie fasi del trattamento, con o senza sintomi di avvert
imento o precedente storia di gravi eventi gastrointestinali. In caso
di comparsa di sanguinamento o ulcerazione gastrointestinale si deve s
ospendere il trattamento. Il rischio aumenta con l’aumentare delle dos
i di FANS, nei pazienti con storia di ulcera, soprattutto se complicat
a da emorragia o perforazione e nei pazienti anziani. Questi hanno una
maggiore frequenza di reazioni indesiderate ai FANS, specialmente san
guinamento e perforazione gastrointestinale, che possono essere fatali
; cominciare il trattamento con la minore dose possibile. Prima di ini
ziare il trattamento con dexketoprofene trometamolo, bisogna ricercare
pregresse storie di esofagiti, gastriti e/o ulcera peptica e assicura
rsi della loro totale guarigione. Pazienti con sintomi gastrointestina
li o storia di disturbi gastrointestinali devono essere attentamente s
orvegliati per la comparsa di disturbi digestivi, specialmente sanguin
amento gastrointestinale. Somministrare con cautela a pazienti con sto
ria di patologie gastrointestinali (colite ulcerosa, malattia di Crohn
) in quanto le loro condizioni possono essere esacerbate. Una terapia
combinata con agenti protettivi (per es. misoprostolo o inibitori dell
a pompa protonica) deve essere presa in considerazione per questi pazi
enti, e anche per i pazienti che assumono contemporaneamente aspirina
a basso dosaggio o altri farmaci che possono aumentare il rischio gast
rointestinale. I pazienti con storia di tossicita’ gastrointestinale,
in particolare se anziani, devono riferire qualsiasi sintomo addominal
e insolito (specialmente sanguinamento gastrointestinale) in particola
re nelle fasi iniziali del trattamento. Si consiglia cautela nei pazie
nti che ricevono trattamenti concomitanti che possono aumentare il ris
chio di ulcerazione o sanguinamento, come i corticosteroidi orali, ant
icoagulanti come warfarin, inibitori selettivi del reuptake della sero
tonina o agenti antiaggreganti come l’aspirina. Tutti i FANS non selet
tivi sono in grado di inibire l’aggregazione piastrinica e prolungare
il tempo di sanguinamento mediante l’inibizione della sintesi delle pr
ostaglandine. Pertanto, l’uso di dexketoprofene trometamolo nei pazien
ti che ricevono altri trattatmenti che interferiscono con l’emostasi,
come warfarin o altri cumarinici o eparine non e’ raccomandato. Il med
icinale puo’ causare un aumento dell’azotemia e della creatininemia. P
uo’ essere associato ad effetti avversi a carico del rene che possono
portare a nefrite glomerulare, nefrite interstiziale, necrosi papillar
e renale, sindrome nefrosica ed insufficienza renale acuta. Puo’ causa
re lievi aumenti transitori di alcuni parametri epatici ed anche degli
aumenti significativi delle AST e ALT. Nel caso si verifichi un signi
ficativo incremento di tali parametri, il trattamento deve essere inte
rrotto. Somministrare con cautela in pazienti con disturbi dell’emopoi
esi, lupus eritematoso sistemico o patologie a carico del tessuto conn
ettivo. Il dexketoprofene puo’ mascherare i sintomi di una malattia in
fettiva. Usare con cautela in pazienti con compromissione della funzio
nalita’ epatica e/o renale e in pazienti con storia di ipertensione e/
o insufficienza cardiaca. In questi pazienti, l’uso dei FANS puo’ prov
ocare un peggioramento della funzione renale, ritenzione di fluidi e e
dema. Cautela e’ richiesta anche in pazienti sotto terapia diuretica o
in quei pazienti che possono sviluppare ipovolemia, a causa di un aum
entato rischio di nefrotossicita’. Usare con particolare cautela nei p
azienti con storia di cardiopatie, in particolare quelli con pregressi
episodi di insufficienza cardiaca, per il maggior rischio di scatenar
e una insufficienza cardiaca. I pazienti anziani tendono piu’ facilmen
te ad avere insufficienza renale, cardiovascolare o epatica. Gravi rea
zioni cutanee, alcune di esse fatali, incluso dermatite esfoliativa, s
indrome di Stevens-Johnson e necrolisi epidermica tossica sono state r
iportate molto raramente in associazione all’uso di FANS. I pazienti s
embrano essere maggiormente a rischio di tali reazioni all’inizio dell
a terapia, in quanto la comparsa di reazioni si manifesta nella maggio
r parte dei casi entro il primo mese di trattamento. Il trattamento de
ve essere interrotto alla prima comparsa di eruzioni cutanee, lesioni
mucosali o qualsiasi altro segno di ipersensibilita’. Puo’ ridurre la
fertilita’ femminile ed e’ sconsigliato nelle donne che intendono conc
epire. Si deve considerare l’interruzione del trattamento con dexketop
rofene trometamolo nelle donne che hanno difficolta’ di concepimento o
sottoposte ad indagini sull’infertilita’. Un adeguato monitoraggio ed
opportune istruzioni sono necessarie nei pazienti con anamnesi positi
va di ipertensione e/o insufficienza cardiaca congestizia da lieve a m
oderata poiche’ in associazione al trattamento con i FANS sono stati r
iscontrati ritenzione di liquidi ed edema. Studi clinici e dati epidem
iologici suggeriscono che l’uso di alcuni FANS (specialmente ad alti d
osaggi e per trattamenti di lunga durata) puo’ essere associato ad un
modesto aumento del rischio di eventi trombotici arteriosi (ad es. inf
arto del miocardio o ictus). Non ci sono dati sufficienti per escluder
e un rischio simile per dexketoprofene trometamolo. I pazienti con ipe
rtensione non controllata, insufficienza cardiaca congestizia, cardiop
atia ischemica accertata, malattia arteriosa periferica e/o malattia c
erebrovascolare devono essere trattati con dexketoprofene trometamolo
solo dopo attenta valutazione. Analoghe considerazioni devono essere e
ffettuate prima di iniziare un trattamento di lunga durata in pazienti
con fattori di rischio per malattie cardiovascolari (ad es. ipertensi
one, iperlipidemia, diabete mellito, fumo).


INTERAZIONI
Le seguenti interazioni sono caratteristiche dei farmaci antinfiammato
ri non steroidei (FANS) in generale. >>Associazioni non consigliabili.
Altri FANS, incluse dosi elevate di salicilati (>= 3 g/die): puo’ aum
entare il rischio di ulcere e sanguinamento gastrointestinale a causa
di un effetto sinergico. Anticoagulanti: i FANS possono potenziare gli
effetti di anticoagulanti come warfarin a causa dell’elevato legame a
lle proteine plasmatiche del dexketoprofene e dell’inibizione della fu
nzione piastrinica e danno alla mucosa gastroduodenale. Se l’associazi
one non puo’ essere evitata, occorre effettuare un’attenta osservazion
e clinica ed il monitoraggio dei parametri di laboratorio. Eparine: au
mentato rischio di emorragia (dovuto all’inibizione della funzione pia
strinica ed al danno alla mucosa gastroduodenale). Se l’associazione n
on puo’ essere evitata, occorre effettuare un’attenta osservazione cli
nica ed il monitoraggio dei parametri di laboratorio. Corticosteroidi:
aumentato rischio di ulcerazione o sanguinamento gastrointestionale.
Litio (descritto con diversi FANS): i FANS aumentano i livelli ematici
del litio che puo’ raggiungere valori tossici (diminuita escrezione r
enale di litio). Questo parametro pertanto richiede un attento monitor
aggio durante l’istituzione, l’aggiustamento e l’interruzione del trat
tamento con dexketoprofene. Metotrexato, usato a dosi elevate quali 15
mg/settimana o piu’: aumentata tossicita’ ematologica del metotrexato
a causa di una diminuzione della sua clearance renale, provocata dai
farmaci antinfiammatori in genere. Idantoine e sulfonamidi: gli effett
i tossici di queste sostanze possono essere potenziati. >>Associazioni
che richiedono cautela. Diuretici, ACE-inibitori ed antagonisti del r
ecettore dell’angiotensina II: il dexketoprofene puo’ ridurne l’effett
o. In alcuni pazienti con ridotta funzione renale (ad es. pazienti dis
idratati o pazienti anziani con funzione renale compromessa), la sommi
nistrazione concomitante di agenti che inibiscono la ciclossigenasi e
gli ACE-inibitori o antagonisti del recettore dell’angiotensina II puo
’ causare un ulteriore deterioramento della funzione renale, che di so
lito e’ reversibile. In caso di prescrizione combinata di dexketoprofe
ne con un diuretico, e’ essenziale assicurarsi che il paziente sia ade
guatamente idratato e monitorare la funzione renale all’inizio del tra
ttamento. Metotrexato, usato a dosi inferiori a 15 mg/settimana: aumen
tata tossicita’ ematologica del metotrexato a causa di una diminuzione
della sua clearance renale causata dai farmaci antinfiammatori in gen
ere. Conta ematica settimanale nelle prime settimane dell’associazione
. Aumentata sorveglianza, oltre che per il paziente anziano, in caso d
i insufficienza renale anche lieve. Pentossifillina: aumentato rischio
di emorragia. Aumentare il monitoraggio clinico e controllare con mag
giore frequenza il tempo di sanguinamento. Zidovudina: rischio di aume
ntata tossicita’ a carico della linea eritrocitaria a causa dell’azion
e sui reticolociti, con insorgenza di anemia grave una settimana dopo
l’inizio del trattamento con i FANS. Controllare l’emocromo completo e
d i reticolociti ogni una o due settimane durante il trattamento con F
ANS. Sulfoniluree: i FANS possono aumentare l’effetto ipoglicemico del
le sulfoniluree per spiazzamento dai siti di legame delle proteine pla
smatiche. >>Associazioni da prendere in considerazione. Beta-bloccanti
: il trattamento con i FANS puo’ diminuire il loro effetto antiiperten
sivo a causa dell’inibizione della sintesi delle prostaglandine. Ciclo
sporine e tacrolimo: i FANS possono potenziarne la nefrotossicita’ a c
ausa degli effetti mediati dalle prostaglandine renali. Durante la ter
apia di associazione la funzione renale va tenuta sotto controllo. Tro
mbolitici : rischio accresciuto di emorragia. Agenti antiaggreganti ed
inibitori selettivi del reuptake della serotonina (SSRI): aumentato r
ischio di sanguinamento gastrointestinale. Probenecid: puo’ aumentare
le concentrazioni plasmatiche del dexketoprofene; questa interazione p
uo’ essere dovuta ad un meccanismo inibitorio a livello della secrezio
ne del tubulo renale e della glucuronoconiugazione e richiede un aggiu
stamento della dose del dexketoprofene. Glicosidi cardioattivi: i FANS
possono aumentare le concentrazioni plasmatiche dei glucosidi. Mifepr
istone: i FANS non devono essere impiegati per 8-12 giorni dal termine
della somministrazione di mifepristone a causa del rischio teorico ch
e gli inibitori della prostaglandina-sintetasi possano alterare l’effi
cacia del mifepristone. Chinoloni: studi sull’animale indicano che alt
e dosi di chinoloni in combinazione con i FANS possono aumentare il ri
schio dell’insorgere di convulsioni.


EFFETTI INDESIDERATI
Reazioni avverse, probabilmente correlate con dexketoprofene trometamo
lo, verificatesi durante il corso degli studi clinici e dopo la commer
cializzazione. Comuni (>= 1/100 < 1/10); non comuni (>= 1/1.000 < 1/10
0); rare (>= 1/10.000 < 1/1.000) e molto rare (< 1/10.000). Patologie
del sistema emolinfopoietico. Molto rare: neutropenia trombocitopenia.
Disturbi del sistema immunitario. Molto rare: reazioni anafilattiche,
incluso shock anafilattico. Disturbi del metabolismo e della nutrizio
ne. Rare: anoressia. Disturbi psichiatrici. Non comuni: insonnia; ansi
a. Patologie del sistema nervoso. Non comuni: cefalea, capogiri, sonno
lenza. Rare: parestesia, sincope. Patologie dell’occhio. Molto rare: o
ffuscamento della vista. Patologie dell’orecchio e del labirinto. Non
comuni: vertigini. Molto rare: tinnito. Patologie cardiache. Non comun
i: palpitazioni. Molto rare: bachicardia. Patologie vascolari. Non com
uni: vampate di calore. Rare: ipertensione. Molto rare: ipotensione. P
atologie respiratorie, toraciche e mediastiniche. Rare: bradipnea. Mol
to rare: broncospasmo, dispnea. Patologie gastrointestinali. Comuni: n
ausea e/o vomito, dolore addominale, diarrea, dispepsia. Non comuni: g
astriti, stipsi, secchezza della bocca, flatulenza. Rare: ulcera pepti
ca, emorragia da ulcera peptica o perforazione da ulcera peptica. Molt
o rare: pancreatite. Patologie epatobiliari. Molto rare: danno epatoce
llulare. Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo. Non comuni:
rash. Rare: orticaria, acne, aumento della sudorazione. Molto rara: si
ndrome di Stevens-Johnson, necrolisi epidermica tossica (Sindrome di L
yell), edema angioneurotico, edema facciale, reazione di fotosensibili
ta’, prurito. Patologie del sistema muscoloscheletrico e del tessuto c
onnettivo. Rare: mal di schiena. Patologie renali e urinarie. Rare: po
liuria. Molto rare: nefrite o sindrome nefrosica. Patologie dell’appar
ato riproduttivo e della mammella. Rare: disturbi mestruali; disturbi
prostatici. Patologie sistemiche e condizioni relative alla sede di so
mministrazione. Non comuni: affaticamento, dolore, astenia, brividi, s
enso di malessere. Rare: edema periferico. Esami diagnostici. Rare: an
omalie nei test di funzionalita’ epatica. Gli effetti indesiderati piu
’ comuni sono di natura gastrointestinale; si possono manifestare ulce
re peptiche, perforazione o sanguinamento gastrointestinale, talvolta
fatali, soprattutto negli anziani. Sono state riportate nausea, vomito
, diarrea, flatulenza, stipsi, dispepsia, dolori addominali, melena, e
matemesi, stomatite ulcerativa, esacerbazione di colite e malattia di
Crohn. Meno frequentemente e’ stata osservata gastrite. In associazion
e alla terapia con FANS sono stati riportati edema, ipertensione e ins
ufficienza cardiaca. Possono comparire i seguenti effetti indesiderati
: meningite asettica, che puo’ verificarsi prevalentemente in pazienti
con lupus eritematoso sistemico o patologie a carico del tessuto conn
ettivo; reazioni ematologiche (porpora, anemia aplastica ed emolitica,
e raramente agranulocitosi e ipoplasia midollare). Reazioni bollose,
tra cui sindrome di Stevens Johnson e necrolisi epidermica tossica (mo
lto rara). Studi clinici e dati epidemiologici suggeriscono che l’uso
di alcuni FANS (specialmente ad alti dosaggi e per trattamenti di lung
a durata) puo’ essere associato ad un modesto aumento del rischio di e
venti trombotici arteriosi (ad es. infarto del miocardio o ictus).


GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO
E’ controindicato in gravidanza e durante l’allattamento. L’inibizione
della sintesi delle prostaglandine puo’ influenzare negativamente la
gravidanza e/o lo sviluppo embrio/fetale. Risultati di studi epidemiol
ogici suggeriscono un aumentato rischio di aborto e di malformazione c
ardiaca e di gastroschisi dopo l’uso di un inibitore della sintesi del
le prostaglandine nelle prime fasi della gravidanza. Il rischio assolu
to di malformazioni cardiache risulta aumentato da meno dell’1% fino a
circa l’1,5%. E’ stato ritenuto che il rischio aumenti con la dose e
la durata della terapia. Negli animali, la somministrazione di inibito
ri della sintesi delle prostaglandine ha mostrato di provocare un aume
nto della perdita pre- e post-impianto e di mortalita’ embrio-fetale.
Inoltre, un aumento di incidenza di varie malformazioni, inclusa quell
a cardiovascolare, e’ stato riportato in animali a cui erano stati som
ministrati inibitori della sintesi delle prostaglandine durante il per
iodo organogenetico. Tuttavia, gli studi condotti sugli animali con il
dexketoprofene trometamolo non hanno indicato tossicita’ riproduttiva
. Durante il primo ed il secondo trimestre di gravidanza, non deve ess
ere somministrato se non in casi strettamente necessari. Se il dexketo
profene trometamolo e’ usato da una donna in attesa di concepimento, o
durante il primo e secondo trimestre, la dose e la durata del trattam
ento devono essere mantenute le piu’ basse possibili. Durante il terzo
trimestre, tutti gli inibitori della sintesi delle prostaglandine pos
sono esporre: il feto a tossicita’ cardiopolmonare (con chiusura prema
tura del dotto arterioso e ipertensione polmonare) e/o disfunzione ren
ale, che puo’ progredire in insufficienza renale con oligoidroamnios;
la madre ed il neonato, alla fine della gravidanza, a possibile prolun
gamento del tempo di sanguinamento, un effetto antiaggregante che puo’
manifestarsi anche a basse dosi e/o inibizione delle contrazioni uter
ine risultanti in ritardo o prolungamento del travaglio. Non e’ stato

accertato se il dexketoprofene sia secreto nel latte materno.

TORNA ALLA LISTA Enantyum 20 Compresse Riv 25mg
 
PREZZO: € 8,90
+ -
PRODOTTI SIMILI
Okitask Os Grat 10 Bustine 40mg

Okitask Os Grat 10 Bustine 40mg

5,95

Dolori di diversa origine e natura, ed in particolare: mal di testa, mal di denti, nevralgie, dolori mestruali, dolori muscolari e osteoarticolari.Com...

Continua »
Voltaren Emulgel Gel 60g 2%

Voltaren Emulgel Gel 60g 2%

11,90

Voltaren Emulgel è indicato nel trattamento locale di stati dolorosi e flogistici di natura reumatica o traumatica delle articolazioni, dei muscoli, dei...

Continua »
Okitast  20 Bustine 40 mg

Okitast 20 Bustine 40 mg

9,95

Okitask 40 mg è indicato per dolori di diversa origine e natura, ed in particolare: mal di testa, mal di denti, nevralgie, dolori mestruali, dolori muscolari...

Continua »
Buscopan 30 Compresse 10 mg

Buscopan 30 Compresse 10 mg

8,90

Buscopan Compresse si usa nel trattamento sintomatico delle manifestazioni spastico-dolorose del tratto gastroenterico e genitourinario.Composizione 
Buscopan...

Continua »
Voltaren Emulgel Gel 60g 1%

Voltaren Emulgel Gel 60g 1%

6,90

Voltaren Emulgel 1% è un farmaco antinfiammatorio per uso topico, indicato per il trattamento locale di stati dolorosi e flogistici (infiammatori) di natura...

Continua »
Voltadvance Polvere 20 Bustine 25 mg

Voltadvance Polvere 20 Bustine 25 mg

9,12

Voltadvance è indicato nel trattamento di dolori di varia natura quali, ad esempio, dolori alle articolazioni, lombaggini, dolori muscolari, mal di testa...

Continua »
Buscofen 12 Compresse Molli 200 mg

Buscofen 12 Compresse Molli 200 mg

6,30

Buscofen si usa nel trattamento dei dolori di varia origine e natura (dolori mestruali, mal di testa, mal di denti, nevralgie, dolori osteoarticolari e...

Continua »
Voltaren Emulgel Gel 120g 1%

Voltaren Emulgel Gel 120g 1%

11,90

Voltaren Emulgel 1% è un farmaco antinfiammatorio per uso topico, indicato per il trattamento locale di stati dolorosi e flogistici (infiammatori) di natura...

Continua »
Voltadvance 20 Compresse Rivestite 25 mg

Voltadvance 20 Compresse Rivestite 25 mg

9,12

Voltadvance è indicato nel trattamento di dolori di varia natura quali, ad esempio, dolori alle articolazioni, lombaggini, dolori muscolari, mal di testa...

Continua »
Ketodol 20 Compresse 25 mg + 200mg RM

Ketodol 20 Compresse 25 mg + 200mg RM

8,50

Ketodol Compresse si usa nel trattamento di dolori di varia origine e natura (mal di testa, mal di denti, nevralgie, dolori osteo-articolari e muscolari,...

Continua »
Buscofenact 12 Compresse 400mg

Buscofenact 12 Compresse 400mg

8,70

Trattamento sintomatico di: – dolore da lieve a moderato quale per esempio mal di testa, mal di denti e dolori mestruali; – febbre e dolore associati al...

Continua »
 Transact Lat 40 mg 10 Cerotti Medicati

Transact Lat 40 mg 10 Cerotti Medicati

21,00

Transact Lat è indicato per il trattamento sintomatico locale degli stati dolorosi a carico dell'apparato muscolo-scheletrico.

Continua »
Voltadol 5 Cerotti Medicati 140mg

Voltadol 5 Cerotti Medicati 140mg

14,13

Il cerotto medicato Voltadol autoadesivo, è indicato nel trattamento locale di stati dolorosi e infiammatori di natura reumatica o traumatica delle articolazioni,...

Continua »
Momendol 12 Compresse Rivestite 220mg

Momendol 12 Compresse Rivestite 220mg

6,10

Momendol si usa nel trattamento sintomatico di breve durata dei dolori lievi e moderati quali dolore muscolare ed articolare, mal di testa, mal di denti...

Continua »
Nurofen 12 Compresse Rivestite 200 mg

Nurofen 12 Compresse Rivestite 200 mg

7,95

Nurofen si utilizza nel trattamento di dolori di varia natura: mal di testa, mal di denti, nevralgie, dolori muscolari e osteoarticolari, dolori mestruali...

Continua »
Lasonil Antidolore Gel 50g 10%

Lasonil Antidolore Gel 50g 10%

9,00

Trattamento locale di contusioni, distorsioni, mialgie, strappi muscolari, torcicollo.ControindicazioniIpersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi...

Continua »
Spididol 12 Compresse Rivestite 400mg

Spididol 12 Compresse Rivestite 400mg

8,50

Spididol è indicato nel trattamento di dolori di varia origine e natura: mal di testa, mal di denti, nevralgie, dolori osteo-articolari e muscolari, dolori...

Continua »
Momendol 24 Compresse Rivestite 220mg

Momendol 24 Compresse Rivestite 220mg

10,70

Trattamento sintomatico di breve durata dei dolori lievi e moderati quali dolore muscolare ed articolare, mal di testa, mal di denti e dolore mestruale....

Continua »
Voltadol 10 Cerotti Medicati 140 mg

Voltadol 10 Cerotti Medicati 140 mg

21,90

Il cerotto medicato Voltadol autoadesivo, è indicato nel trattamento locale di stati dolorosi e infiammatori di natura reumatica o traumatica delle articolazioni,...

Continua »
Voltadvance 10 Compresse Rivestite 25mg

Voltadvance 10 Compresse Rivestite 25mg

5,59

Voltadvance è indicato nel trattamento di dolori di varia natura quali, ad esempio, dolori alle articolazioni, lombaggini, dolori muscolari, mal di testa...

Continua »
Nurofen 12 Compresse Rivestite 400mg pvc/al

Nurofen 12 Compresse Rivestite 400mg pvc/al

7,95

Dolori di varia natura: mal di testa, mal di denti, nevralgie, dolori muscolari e osteoarticolari, dolori mestruali. Coadiuvante nel trattamento sintomatico...

Continua »
 Dicloreum Antinfiammatorio Locale 3% Schiuma 50 Grammi

Dicloreum Antinfiammatorio Locale 3% Schiuma 50 Grammi

12,00

Trattamento locale di stati dolorosi e flogistici di natura reumatica o traumatica delle articolazioni, dei muscoli, dei tendini e dei legamenti.ControindicazioniIpersensibilità...

Continua »
Xamamina 6 Caspule 50 mg

Xamamina 6 Caspule 50 mg

6,40

Mal di mare, d’aereo, d’auto e di treno.ControindicazioniIpersensibilità al principio attivo, ad altri antistaminici o ad uno qualsiasi degli eccipienti....

Continua »
Nurofen 24 Compresse Rivestite 200 mg

Nurofen 24 Compresse Rivestite 200 mg

7,95

Dolori di varia natura: mal di testa, mal di denti, nevralgie, dolori muscolari e osteoarticolari, dolori mestruali. Coadiuvante nel trattamento sintomatico...

Continua »
Neooptalidon 8 Compresse Rivestite

Neooptalidon 8 Compresse Rivestite

4,90

Trattamento sintomatico di stati dolorosi acuti (mal di testa; mal di denti; nevralgie; dolori mestruali) e di stati febbrili.ControindicazioniIpersensibilità...

Continua »
Nurofen 12 Compresse Rivestite 200 mg

Nurofen 12 Compresse Rivestite 200 mg

4,25

Dolori di varia natura: mal di testa, mal di denti, nevralgie, dolori muscolari e osteoarticolari, dolori mestruali. Coadiuvante nel trattamento sintomatico...

Continua »
Naprosyn Gel 50 g 10%

Naprosyn Gel 50 g 10%

9,80

Mialgie, lombalgie, torcicollo, fibromiositi, borsiti, tendiniti, tenosinoviti, periartriti, contusioni, strappi muscolari, distorsioni, ematomi, edemi...

Continua »
 Neocibalgina 12 Compresse

Neocibalgina 12 Compresse

5,46

Trattamento sintomatico di mal di testa, nevralgie, mal di denti, dolori mestruali, dolori articolari, stati febbrili e sindromi da raffreddamento.ControindicazioniIpersensibilità...

Continua »
Voltalgan Schiuma Cut 50 g 3%

Voltalgan Schiuma Cut 50 g 3%

11,45

Trattamento locale di stati dolorosi e flogistici di natura reumatica o traumatica delle articolazioni, dei muscoli, dei tendini e dei legamenti.ControindicazioniIpersensibilità...

Continua »
Moment 10 Compresse Molli 200 mg

Moment 10 Compresse Molli 200 mg

5,90

Dolori di varia origine e natura (mal di testa, mal di denti, nevralgie, dolori osteo–articolari e muscolari, dolori mestruali). Coadiuvante nel trattamento...

Continua »
Moment Grat 12 Bustine 200 mg

Moment Grat 12 Bustine 200 mg

6,50

Dolori di varia origine e natura (dolori mestruali, mal di testa, mal di denti, nevralgie, dolori osteo–articolari e muscolari).ControindicazioniNon somministrare...

Continua »
Ibuprofene My 12 Compresse Rivestite 400 mg

Ibuprofene My 12 Compresse Rivestite 400 mg

6,50

Per il trattamento sintomatico del dolore da lieve a moderato, quale cefalea, emicrania acuta con o senza aura, dolore dentale, dolore mestruale e febbre...

Continua »
Vegetallumina Antid Gel 50 g 10%

Vegetallumina Antid Gel 50 g 10%

8,90

Trattamento locale di contusioni, distorsioni, mialgie, strappi muscolari, torcicollo.Controindicazioni– Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi...

Continua »
Dolaut Gel Spray  25 Grammi 4%

Dolaut Gel Spray 25 Grammi 4%

13,50

Trattamento locale di stati dolorosi e flogistici di natura reumatica o traumatica delle articolazioni, dei muscoli, dei tendini e dei legamenti.ControindicazioniIpersensibilità...

Continua »
Miotens Contratture E Dolore Sch

Miotens Contratture E Dolore Sch

11,00

Lombo–sciatalgie (mal di schiena), nevralgie cervico–brachiali (dolore e contrattura a carico di collo, spalla e arti superiori), torcicolli ostinati,...

Continua »
Itami 10 Cerotti Medic 140 mg

Itami 10 Cerotti Medic 140 mg

20,30

Trattamento locale di stati dolorosi e infiammatori di natura reumatica o traumatica delle articolazioni, dei muscoli, dei tendini e dei legamenti.ControindicazioniIpersensibilità...

Continua »
Reparil Gel Cm 40 g 2% + 5%

Reparil Gel Cm 40 g 2% + 5%

8,50

Traumatologia minore.ControindicazioniIpersensibilità ai principi attivi o ad uno qualsiasi degli eccipienti. REPARIL C.M. gel non va impiegato su lesioni...

Continua »
Aspirina Os Grat 10 Bustine 500 mg

Aspirina Os Grat 10 Bustine 500 mg

5,95

Trattamento sintomatico di mal di testa e di denti, nevralgie, dolori mestruali, dolori reumatici e muscolari. Terapia sintomatica degli stati febbrili...

Continua »
Momentact Analgesico 12 Bustine

Momentact Analgesico 12 Bustine

8,90

Dolori di varia origine e natura (mal di testa, mal di denti, nevralgie, dolori osteo–articolari e muscolari, dolori mestruali).Controindicazioni• Non...

Continua »
Fastum Antidolore Gel 50 g 1%

Fastum Antidolore Gel 50 g 1%

8,32

Fastum Antidolorifico è indicato per il trattamento locale di stati dolorosi e flogistici di natura reumatica o traumatica delle articolazioni, dei muscoli,...

Continua »
Paracetamolo Sella 30 Compresse 500 mg

Paracetamolo Sella 30 Compresse 500 mg

3,90

Come antipiretico: trattamento sintomatico di affezioni febbrili quali l’influenza, le malattie esantematiche, le affezioni acute del tratto respiratorio,...

Continua »